Informativa sulla Didattica a distanza e consenso GENITORI e alunni MAGGIORENNI – DIDATTICA A DISTANZA

In questo periodo di emergenza per il COVD 19, come per tutti gli altri ambiti della nostra vita, la scuola ha dovuto rivoluzionare le sue modalità operative, in particolare ha dovuto adottare la didattica a distanza per continuare la sua missione educativa, e questa modalità impatta sulla relazione docenti/studenti.  
La didattica a distanza è stata prima incentivata in questo periodo, poi di fatto resa obbligatoria perché risulta essere l’unica modalità consentita in questo momento per garantire e continuare la missione educativa della scuola e salvaguardarne le finalità, oltre che l’efficacia, probabilmente anche ai fini valutativi e di validità del corrente anno scolastico.
Pertanto, non è un’attività opzionale per la quale occorre richiedere il consenso alle famiglie.
  In ogni caso, però, occorre che gli interessati  (studenti e famiglie) siano informati e questo  è lo scopo della seguente INFORMATIVA SULLA DIDATTICA A DISTANZA:
LINK con l’informativa GENITORI e ALUNNI MAGGIORENNI  
Poiché questa Istituzione Scolastica ha ravvisato la necessità di utilizzare alcuni sistemi informativi (meglio precisati nel documento che segue), e i dati oggetto del trattamento, registrati in tali sistemi informativi su web, NON sono conservati e/o trasferiti su server ubicati all'interno dell'Unione Europea oppure la loro ubicazione non è nota, si rende necessario dare ulteriori informazioni agli interessati (studenti e famiglie) e questa volta è necessario che gli interessati (studenti e famiglie) diano il proprio CONSENSO.
L’addendum alla informativa prima riportata, dove trovare tutte le informazioni aggiuntive sugli strumenti utilizzati dalla scuola per la didattica a distanza è la seguente:
LINK  all’ADDENDUM in formato PDF con il protocollo della scuola  
Il modulo editabile per esprimere il proprio CONSENSO è il seguente:
LINK al CONSENSO in Word (editabile)  
Normalmente, i consensi dovrebbero essere firmati regolarmente per essere legalmente validi. Ma non tutti potrebbero, in questo momento di emergenza, avere lo scanner, o la firma digitale. Poiché gli interessati hanno accesso al Registro Elettronico con le loro credenziali, basta che una volta presa visione dell’informativa e del consenso  pubblicati in bacheca esercitino il proprio consenso cliccando sul tasto aderisco.